Acquistare i vini online: come conoscerli

Quando si acquista un vino forse non siamo del tutto consci delle informazioni che possiamo reperire tramite l’etichetta. Uno dei vantaggi del web è quello di poter fare acquisti online al volo. Oggi ad esempio è anche possibile acquistare delle bottiglie di vini rossi italiani e stranieri di grande qualità, così facendo spesso nella descrizione del prodotto sono presenti le informazioni più rilevanti.

Cosa possiamo sapere di un vino prima di acquistarlo?

La disciplina europea sulle informazioni riguardanti i vini aiuta a capire sia la provenienza, sia la qualità del vino, oltre naturalmente alle informazioni basilari riguardanti il produttore e le indicazioni sulla consumazione. La più importante annotazione da fare è che in Europa l’etichetta dei vini deve possedere almeno una delle seguenti informazioni:

Informazioni sull’indicazione geografica, sulla provenienza del vino, soprattutto sul luogo di produzione;
Indicazione circa il fatto che il vino appartiene comunque a una regione, non interessata dalle zone di produzione prestigiose, che di fatto servono a dare un profilo al vino.

In particolare, le denominazioni di origine sono le sigle più adottate e facilmente riconoscibili. Può essere invalso l’uso negli anni di queste denominazioni, anche nel frasario comune, ma quando parliamo di vini esse sono estremamente importanti.

In Francia ad esempio le “Appellation” sono molto simili a quelle italiane e in breve si indicano con AOC o AC e AO VDQS, in queste categoria possono rientrare i grandi vini rossi Bordeaux. Qui la provenienza stessa applicata al nome indica uno status elevato.

In Italia sono le ben note Denominazione di Origine Controllata, con la quale si determina che il vino provenga da una determinata area, mentre il migliorativo DOCG delimita ancora di più il campo di produzione e provenienza dell’uva e del conseguente vino. Uguali denominazione esistono negli altri vini di produzione europea come in Spagna, Portogallo e Germania.

A queste si aggiungono le frasi legate al territorio, che sono presenti nell’etichetta: in Francia ad esempio possiamo leggere “vin de table”. In Italia conosciamo la denominazione di Indicazione Geografica Tipica che fa riferimento a una specifica area, precedentemente approvata nel disciplinare. La più semplice delle denominazione è “vino da tavola del” cui segue l’indicazione di un’area. Queste indicazioni devono essere presenti anche nelle descrizioni degli e-commerce dedicati alla materia, se non altro per fornire maggiori informazioni al compratore (nell’ordine: il contenuto di alcol presente per volume, l’indicazione del tipo di vino, se rosso, bianco o rosato, spumante o invecchiato, il quantitativo presente nella bottiglia, l’indicazione del vigneto, se storico o particolarmente rinomato, il nome geografico particolare che indica il tipo di vino, esempio “Barolo”, a queste vanno aggiunte le informazioni sul paese di origine, sull’importatore e soprattutto sul produttore, indicando la sua zona – in Italia ad esempio si indica il comune).

Le informazioni così ottenute ci dovrebbero dire molto della qualità di un vino. Pare strano doverlo precisare, ma queste informazioni sono poste a tutela del consumatore e stabiliscono quella che di fatto è una gerarchia dei vini. Per l’organismo europeo, ma anche per i singoli stati i vini non sono tutti uguali. Ogni denominazione geografica sovrintende un disciplinare particolare che riguarda l’uso di particolare uve, le tecniche di coltivazione, maturazione e raccolta, le tecniche di lavorazione e invecchiamento del vino. Nessuna di questa denominazione viene per caso. I vini di qualità prodotti in una specifica area devono essere riconosciuti tramite l’attribuzione della sigla, che di fatto ne certifica l’aderenza al disciplinare di produzione e imbottigliamento. Il consumatore potrebbe orientarsi nella scelta sapendo che più piccola è l’area di riferimento, maggiore è la qualità.

(Visited 5 times, 1 visits today)
Condividi:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*