Come fare per vivere più a lungo (per lei)

Per vivere più a lungo una ragazza o una donna possono seguire dei pratici consigli. Questi consigli possono sembrare scontati, banali, ripetitivi, ma occorre ribadirli perché sono comprovati da anni, decenni di ricerche che confermano l’impatto sulla salute generale delle donne e nel complesso di tutti noi umani. Perché bisogna metterli in pratica?

Perché desiderare una vita più lunga?

Innanzitutto perché la vita è una sola, abbiamo solo questa, non ci sono alternative o scappatoie. C’è questa e bisogna viverla più a lungo possibile perché anche se non viviamo più nella giungla, ogni giorno è una lotta per la sopravvivenza. Bisogna avere cara la vita come bene più prezioso.

Inoltre perché non desiderare di vivere più a lungo? Si può essere sani fino ad un’età avanzata, socializzare, vivere affetti, vedere figli e nipoti crescere, trascorrere una vita esaltante anche godendo di piccoli momenti. Non bisogna per forza essere delle eroine in tutto ciò: basta capire che si può evitare di vivere di meno e perdere ciò che di più caro abbiamo al mondo, ovvero noi e la presenza delle persone che ci vogliono bene, semplicemente mettendo in atto questi consigli. Consigli che fanno immediatamente bene dal primo giorno e validi per ogni età.

  1. Segui una dieta sana

    È il principio dei principi. La maggior parte delle malattie che minano lo stato di salute se non addirittura lo compromettono dipende dalle cattive abitudini alimentari. Occorre mangiare seguendo una dieta salutare, con il giusto equilibrio tra i macronutrienti. Si dice che la dieta mediterranea sia la migliore da questo punto di vista, ma attenzione: meglio non usare cereali raffinati. Mangia pasta integrale e pane integrale, alternandoli nei pasti per non appesantirti troppo. Mangia molta verdura, fresca o cotta, cercando di preservare i nutrienti. Se sei in una fase avanzata dell’età combatti l’osteoporosi con una dieta a base di calcio o integra con vitamina D (cerca comunque di stare all’aria aperta). Evita bevande gassate, alcool, zucchero in generale e modera l’utilizzo del sale per evitare l’ipertensione, alla base di molte gravi malattie cardiache. Cerca di mantenere il peso forma: se accumuli grasso nei fianchi o nell’addome vuol dire che stai mangiando più del necessario. Non mangiare snack che lasciano sempre una sensazione di fame: sono a base di zucchero e sale e conservanti. Meglio un frutto o un’insalata per la pausa in ufficio. Non fare diete troppo spregiudicate per dimagrire, tieni uno stile alimentare accettabile nel tempo. Prova anche con il digiuno intermittente, di tanto in tanto, ma in generale controlla le calorie.

  2. Fai esercizio fisico

    Fin dal primo giorno in cui metti il piede in palestra oppure decidi di muoverti, fosse solo per una passeggiata, stai facendo un enorme favore al tuo organismo. L’esercizio fisico rinforza il cuore, porta più sangue al cervello, aumenta il metabolismo. Bastano 30 minuti al giorno, cinque giorni alla settimana per tenersi in forma e puoi scegliere tra una camminata, una nuotata, una partita a tennis, delle lezioni di ballo. La scelta è ampia, purché ti muovi. Molte donne si illudono quando pensano che basti fare esercizi per dimagrire, non è così. Uno snack zuccherato manda letteralmente in fumo un’ora di esercizi. Quindi il secondo punto, cioè tenersi in forma, va a braccetto con il primo: mangiare sano e non abbuffarsi. Se non sai come fare e hai la possibilità economica, considera l’idea di affidarti a una personal trainer per donne. Conosce meglio il tuo corpo e le tue esigenze.

  3. Avere buone abitudini

    Si, è vero, le cose più buone forse fanno male, ma che senso ha farsi di droghe, ubriacarsi, fumare? Tutte le statistiche purtroppo dimostrano che le donne sono più esposte agli effetti nefasti di queste sostanze. E non ha davvero molto senso, soprattutto quando si cresce. Messi via i peccati di gioventù occorre pensare a star bene: basta con la sigaretta dopo i trent’anni, non ha alcun senso. Sì al bicchiere di vino per pranzo, che aiuta lo spirito, ma senza esagerare. E non abusare di farmaci per dormire, altrimenti si rischia la dipendenza. Se non dormite bene è perché probabilmente avete troppi stress: come studentessa, figlia, lavoratrice, mamma o tutte queste cose insieme sei sottoposta a tanti stress. Poterli gestire con calma, anche se sembra un controsenso, aiuterebbe e non poco. Lo stress è fonte di infiammazioni che danneggiano gli organi.

  4. Prendi il sole con cautela

    A chi non piace una bella abbronzatura? Eppure prendere troppo solo fa molto male. Invecchia la pelle e l’organismo, anche se stare all’aria aperta e prenderlo con giudizio fa bene, sia per la vitamina D, sia per l’umore. Usare sempre la protezione, soprattutto quando si va al mare. Maggiori protezioni servono per chi ha la carnagione chiara e presenza di nei. Controlla sempre che non ne crescano di nuovi e fai visite periodiche dal dermatologo.

  5. Controlla la tua salute regolarmente

    Fai visite mediche regolari in particolare tutti in controlli previsti per la prevenzione del tumore al seno. Controllo l’utero. Cerca di essere previdente, impara a conoscere il tuo corpo al fine di percepire ogni minimo cambiamento. Controllati mentre fai la doccia, istruisci il tuo partner a riconoscere eventuali noduli. La prevenzione è tutto in questi casi. Se in famiglia hai una storia di diabete o altre malattie metaboliche oppure delle malattie autoimmuni fai i debiti controlli e segui i consigli di cui sopra. Lo stato di salute spesso non dipende da un unico fattore.

  6. Socializza e leggi molto

    Tenere il cervello in forma aiuta a prevenire le demenze senili e allontanare l’invecchiamento cerebrale. Mantieni una vita sociale attiva, partecipa ad eventi, cerca di fare del volontariato oppure di frequentare persone, possibilmente positive. Leggi libri e riviste, non solo per tenerti informata, ma anche per allenare la mente. Non hai idea di quante cose si dimenticano col tempo, perfino le parole, se non si è abituate a utilizzarle. Investi nella tua mente, mantenendola fresca.

(Visited 35 times, 1 visits today)

1 Commento

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.